Email giuste alle persone giuste: MailerLite

Il punto di fare email marketing non è mandare le stesse email a tutti gli iscritti senza fare distinzioni. In questa raccolta vediamo come segmentare la lista e mandare le email giuste alle persone giuste usando Mailerlite.

In questa raccolta parla di e in particolare di

Molto probabilmente non passi il tempo a pensare «oggi dovrei proprio imparare a segmentare la mailing list con Mailerlite. Anche se probabilmente dovresti. Se usi Mailerlite per l’email marketing e mandi le stesse email a tutti gli iscritti lo stai facendo sbagliato. Spieghiamo perché e come rimediare in questa raccolta fatta di tutorial pratici da seguire passo passo.

Che problema risolve questa raccolta

Il punto di fare email marketing non è mandare le stesse email a tutti gli iscritti senza fare distinzioni. Cioè: a volte può andare bene, ad esempio per le newsletter e i contenuti editoriali. Ma specialmente quando si passa a lanci e promozioni bisogna cercare di essere il più specifici possibile e andare incontro agli interessi e alle esigenze di chi le riceve. Però: come faccio io a sapere interessi e esigenze?

«Bisogna segmentare la lista», è la risposta degli addetti ai lavori. «Bisogna profilare il pubblico», è la risposta del consulente solerte. «Bisogna mandare le email giuste alle persone giuste», è la nostra risposta, che non ci piace il marketingese. Ok, ma in pratica come si fa? Ne parliamo in questa raccolta con una serie di tutorial pratici per imparare a segmentare la mailing list usando MailerLite.

Cosa impari se la guardi

Ci sono diverse tecniche che si possono usare per segmentare una mailing list. In questa raccolta impariamo a segmentare in base agli interessi chiedendo al momento dell’iscrizione, a tracciare la pagina di iscrizione per ricavare informazioni interessanti, a profilare usando il luogo fisico di iscrizione per chi fa iscrivere di persona, a taggare gli iscritti per trovare più facilmente le informazioni, a individuare gli iscritti più fedeli e a cancellare gli iscritti inattivi.

  • Non riesco a smettere di seguirlo e prendere appunti, approfondire, provare, seguire gli esercizi. Mi vergogno di aver pagato così poco e avere in cambio tantissimo.

    Annarita Delli Compagni Bibliotecaria
  • Onestamente tra le cose più utili, chiare e ben fatte che mi sia mai capitato di leggere e utilizzare.

    Marianna Andolfi I sew so I don't kill people
  • Lo trovo molto molto utile. Essendo del settore alcune cose le conoscevo già ma Guido le sistema e ti fa ragionare sotto nuovi punti di vista.

    Francesca Cora Sollo Social Muffin

Inizia subito ad imparare

Abbonati a Guido per un mese o per un anno e accedi a tutti i contenuti e a tutte le risorse.

Puoi annullare l'abbonamento con un click, quando vuoi.

Restiamo in contatto?

Iscriviti alla newsletter

Ti mandiamo: due consigli di marketing ogni domenica, la newsletter del giovedì, i nuovi contenuti man mano che escono, gli sconti quando li facciamo.

Seguici sui socialz