fbpx
COD: N/A Category:

Un mazzo di carte per quando non sai cosa pubblicare 🤔

47,00

  • 42 carte + sacchetto in stoffa (cucito da Enrica 👵) in due colori – verde chiaro o verde scuro + istruzioni.
  • Stampato a mano in serigrafia su carta Fedrigoni Woodstock 260gr a cura di Print Club Torino.
  • Se giri le carte puoi provare a ricomporre un puzzle. Che disegno viene fuori? Mistero.
  • 98 copie. Ne abbiamo fatte 100, ma due ce le teniamo noi.

Sappiamo come ci si sente

Quando lavori in proprio hai così tante cose da fare che creare contenuti per i social è l’ultimo dei tuoi pensieri. Va fatto, ma le idee scarseggiano. Non se ne esce. Il mazzo di carte di Guido nasce per risolvere questo problema: un suggerimento su ogni carta, per rimettere in moto le idee. Tutto cambia quando cambi prospettiva.

  • Il mazzo di carte di Guido

    42 carte per quando non sai cosa pubblicare. Da usare come, quando, dove vuoi. Perché se non possiamo davvero dirti cosa pubblicare, almeno possiamo aiutarti ad accendere la creatività.

  • Come usare queste carte

    Mescola il mazzo, pesca una carta, leggi il primo suggerimento che ti capita davanti agli occhi, pubblica un contenuto. Tutto qui. Con qualche consiglio di ordine generale.

  • Canali

    Puoi usare le carte di questo mazzo su qualunque canale: si adattano a blog, newsletter, LinkedIn, podcast, Telegram, Instagram. Sentiti liber* di usarle ovunque, anche su più canali.

  • Come integrarle nelle tue abitudini

    Puoi usare queste carte sia per riempire eventuali vuoti nel tuo piano editoriale sia per fare tabula rasa e partire con un passo del tutto nuovo, dimenticando le vecchie abitudini e scoprendo cosa succede se provi qualcosa di nuovo. (Succedono un sacco di cose: vale la pena tentare!)

  • Frequenza

    Pesca una carta per volta, fallo ogni quanto vuoi: ogni giorno se vuoi alzare la frequenza di pubbli-cazione, una/due volte a settimana se questa è la tua abitudine. Non ci sono regole.

  • Non scegliere

    Ogni carta contiene un suggerimento. Seguilo anche se non ti piace o se ti sembra difficile – il senso è proprio questo, altrimenti continueresti a fare ciò che fai sempre. Di solito sono proprio i suggerimenti più difficili a dare maggiori soddisfazioni.

  • Usale al contrario

    Appoggia le carte a faccia in giù, guarda il dorso, ricostruisci il disegno come se fosse un puzzle. Questo mazzo puoi usarlo anche guardando le figure: perché tutto cambia, quando cambi prospettiva.

Questo l'hai visto?