Stagione
3
Episodio
3

In questo episodio

Cosa vuol dire «farcela»?

Un apostrofo rosa tra le parole porca e puttana

Pubblicato il 22 Novembre 2022

Cosa vuol dire «farcela» noi lo sappiamo per noi stessi – a volte, nemmeno sempre, dipende da come ci svegliamo. E quindi di sicuro non ci azzardiamo a dirlo per tutti. Che bizzarria sarebbe, no? Dire cosa dovrebbe significare farcela per tutti. Per letteralmente otto miliardi di persone. Andare a dirlo online, magari. Magari su Instagram? Su Instagram! Che assurdità. E a proposito di Instagram: a quanto pare andiamo tutti in giro con un bastone a forma di Instagram con cui percuotiamo la realtà. Sarà vero?

Tutti gli episodi

Stagione 3

  1. Quando lo ordini su wish 😎 Quando ti arriva a casa 🙃
  2. Bisogna fare il Black Friday?
  3. Perché qualcuno ce la fa e qualcuno no
  4. Cosa vuol dire «farcela»?

Commenti 3

Commenta
  • Instagram è lo strumento e il metro del successo di chi gli dà peso. Farcela è una questione tutta personale. Credo che paradossalmente anche un senzatetto ce l’abbia fatta, dipende dai propri valori, capisco che in una società che dà priorità solo ai soldi, farcela è una questione solo materiale. Il discorso è molto ampio…

  • Al di là dei social e della corsa ai numeri, chi ce la fa, riesce a mantenersi decorosamente creando (in tempi ragionevoli!) un prodotto (o progetto) che spacca, impeccabile, utile e long-lasting – che piace ai clienti. La definizione del “decorosamente” è molto personale, quindi anche in quel senso i numeri non contano troppo.
    Grazie di queste super puntate!

  • Proverò a non scrivere un commento lungo.
    Durante tutta la prima parte della puntata ho avuto sensazioni non positive: un pò di disgusto, paura, una punta di rabbia, il tutto aggrovigliato in gola… il groppo in gola. Ma siccome ho imparato, soprattutto di questi tempi, che spesso la differenza sostanziale di giudizio è nell’ arrivare in fondo (alla lettura degli articoli, alla visione dei video all’ascolto dei podcast) ho atteso la fine. La seconda parte del podcast ha sciolto quel grumo di emozioni negative e le parole, ripetute e quasi urlate di Enrica mi hanno fatto tirare un sospiro di sollievo. Non tanto perché non conoscessi già la risposta ma perché la delusione è sempre in agguato. Per quanto mi riguarda riuscire a seguire sui social, diciamolo, su instagram, della “gente” che non è deludente, per me vuol dire che ce la sto facendo. Vi ringrazio per il vostro lavoro.

    sono quella del matrimonio ;-)

    PS. Messaggio per Enrica, su Ravelry ho sentito un pò di confusione, se vuoi ne parliamo.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *